La rucola: origini e ricette della pianta mediterranea

La rucola: da dove proviene?

rucola ricetta mediterraneaLa ritroviamo in insalate, frittelle, è in tantissime altre pietanze. La rucola ha una storia ricchissima, che vede le sue origini dal bacino del Mediterraneo e dell’Asia occidentale. Una pianta erbacea annuale che veniva adorata dagli antichi romani, che le attribuivano proprietà afrodisiache e preferivano utilizzarla principalmente per scopi medicinali, più che alimentari.

Pianta che ama il sole, esiste anche una variante della classica rucola che cresce spontanea nell’Italia mediterranea, dal nome Ruchetta. A differenza della tipologia classica, questa presenta foglie più strette e frastagliate, con un aroma ben più intenso. A rendere rara la rucola è la massiccia presenza di calcio. In essa ci sono anche ferro e vitamina C, ottime per la salute dei tessuti e del sistema immunitario.

Una delle curiosità che si nascondono dietro la storia della rucola e che le sue proprietà afrodisiache fossero così importanti che alcuni monaci, nel periodo del Rinascimento, dopo aver sorseggiato un po’ di liquore preparato a base di rucola mettessero da parte il loro voto di castità.

Ricetta: pesto di rucola

Ingredienti (per 6 persone)

  • 100g di rucola
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 10 noci
  • Olio EVO
  • Sale

Preparazione

Mettete all’opera il frullatore ad immersione, aggiungendo nel bicchiere la rucola, l’olio e tutti i restanti ingredienti. Frullate il tutto fino ad ottenere una salsina omogenea, e sarà pronta per essere gustata in tramezzini, panini, pizze e tanto altro!

Commenta con Facebook
Recent Posts