Le coltivazioni di aprile: è il momento delle Erbe Aromatiche

erbe aromaticheCon aprile arriva la primavera, e con essa tutte le nuove coltivazioni per arricchire il nostro orto di piantagioni che porteranno tanto gusto e colore sulle nostre tavole. Protagoniste sono le piante di Erbe Aromatiche, trapiantabili infatti questo mese. Piante che non richiedono troppe attenzioni, ma guai ad abbandonarle a loro stesse! Potreste perderle e ritrovarvi ad attendere obbligatoriamente il prossimo periodo di coltivazione, e sarebbe un grande peccato: le Erbe Aromatiche molto spesso rappresentano la svolta nei sapori dei piatti mediterranei.

Chiaramente se non disponete di un orto per coltivare le vostre Erbe Aromatiche, anche un vaso in un punto riparato del vostro balcone andrebbe bene, l’importante è che non sia di un colore scuro: i raggi solari, in particolare in estate, potrebbero scaldare eccessivamente le vostre piante e vanificare tutto il lavoro svolto. Importante anche tenerle al riparo in inverno, coprendole con un telo di nylon aperto esclusivamente sulla cima, in caso di forti gelate. Il segreto per ottenere il massimo del sapore dalle piante aromatiche è esporle al sole e moderare l’irrigazione.

Basilico

Una delle piante travasabili nel mese di aprile è il Basilico. Pianta regina della cucina mediterranea, con le sue oltre quaranta varietà, dal genovese “dop” al napoletano, fino al violetto e al greco. Il momento migliore per raccogliere le foglie di Basilico per i nostri piatti? La prima fioritura, quando le foglie saranno ricche della sostanza oleosa che caratterizza il loro sapore. Ricordate di non riporlo mai in frigo, ciò causerebbe lo scurirsi delle foglie. Per preservarne il sapore e il colore riponetele in un panno umido.

Prezzemolo

Il prezzemolo è un’altra delle Erbe Aromatiche immancabili nel nostro orto. È una pianta erbacea biennale che teme il gelo, quindi è consigliato di non piantarla prima della metà di aprile, e potrete continuare a piantarla fino a luglio. In circa dieci giorni il seme nascerà. Per favorire la germinazione è utile utilizzare un panno che vada a scaldare la pianta: il Prezzemolo infatti ama le temperature tra i quindici e i venticinque gradi. Ricordate di interrare i semi a meno di un centimetro di profondità nel terreno e, dopo la semina, innaffiate a pioggia moderatamente.

Erba cipollina

Tra le piante aromatiche più saporite e colorate, l’Erba cipollina può essere sia per insaporire i piatti che per decorarli, grazie ai suoi fiori rosati. Va innaffiata abbondantemente, in maniera costante e concimata con sostanze organiche ogni mese.

Commenta con Facebook
Recent Posts