Alla scoperta del lupino, la “carne dei vegetariani”

By
In news

Un carico di proteine e un anti diabetico naturale. Sono due delle molteplici proprietà del lupino, una varietà di legume dalle origini antiche, ma la cui coltivazione è raddoppiata nell’ultimo ventennio.

Il lupino è il legume più ricco in assoluto di proteine, con una percentuale del 35-40%. Per questo qualcuno lo ha definito la “carne dei vegetariani”. E se i legumi sono una parte importante della dieta mediterranea, il lupino rappresenta l’ideale alternativa alle varietà più comuni. Alle proprietà terapeutiche del lupino si è recentemente aggiunta quella di abbassare la glicemia, dimostrata da un progetto di ricerca condotto dall’Università degli Studi di Milano e finanziato dall’Unione europea. Secondo i risultati dello studio, basterebbero pochi grammi al giorno del legume per ridurre gli zuccheri presenti nel sangue. Per questo il suo consumo è vivamente consigliato ai diabetici. Inoltre un’alimentazione che comprende i lupini favorisce la riduzione dell’incremento del peso corporeo e l’assorbimento del cibo.

La storia del lupino ha origini antiche. È legata infatti alla dieta dei soldati romani, che – per sostentarsi durante i loro lunghi viaggi – portavano con sé questi legumi. Essi, accompagnati a pasta e vino, apportavano alla loro alimentazione la necessaria componente proteica.

Come consumarli? I lupini sono ottimi da sgranocchiare da soli, al naturale. Ma possono diventare anche gli ingredienti di numerose ricette. Con questo legume si possono preparare polpette e burger vegetariani, ma anche primi piatti come pasta e zuppe. E ancora, lo si può usare per impreziosire le insalate.

Per comodità, nella maggior parte dei casi, i lupini si acquistano già cotti. I secchi, infatti, devono essere tenuti in ammollo per 3-4 giorni, cambiando l’acqua ogni 12 ore, infine bolliti per 20 minuti, per le sostanze tossiche al loro interno.

Per molti sarà probabilmente una sorpresa scoprire che dai lupini si ricava anche una speciale farina senza glutine, valida alternativa alla farina di grano, ideale per i celiaci. Tale farina presenta eccellenti proprietà nutrizionali, nonché un quantitativo di proteine paragonabile a quello della carne e delle uova. Con essa si possono preparare pane, pasta, arrosto vegetale, gelato, caffè. Allora, vi è venuta voglia di approfondire gli insospettabili utilizzi di questo prodotto? 

Commenta con Facebook
Recommended Posts