3voglie, la pizzeria artigianale che sposa la Dieta mediterranea

By
In news
valentino-tafuri-3voglie

Valentino Tafuri – pizzaiolo 3voglie

A pochi passi dal Cilento, patria per eccellenza della Dieta mediterranea, c’è una pizzeria artigianale dove, dalle pietanze servite fino all’atmosfera che si respira, si possono riconoscere tutti gli ingredienti dello stile mediterraneo. Si chiama 3voglie, si trova a Battipaglia, in provincia di Salerno, e nasce dalla passione del giovane pizzaiolo Valentino Tafuri, che ha contagiato il resto della sua famiglia, coinvolgendola in una scommessa che oggi si sta rivelando vincente.

La scommessa consiste nell’abbinare alla parola pizza concetti come qualità, ricerca, tradizione, territorio e condivisione. Nella cucina di 3voglie entrano soltanto prodotti di eccellenza, selezionati dopo un lungo iter e un contatto diretto con i produttori. Tale selezione – come vuole la Dieta mediterranea – segue i criteri della stagionalità, in rispetto dei tempi lenti della natura, e della territorialità, che porta a prediligere prodotti a chilometro zero. Proprio perché di prima scelta, si tratta spesso di prodotti tutelati da consorzi, enti pubblici e istituzioni private internazionali.

Fra gli ortaggi, presenti nel menù 3voglie, spiccano l’antico pomodoro di Napoli e il San Marzano Dop, presidi Slow Food; come latticini, non può mancare la Mozzarella di Bufala, insieme al Provolone del Monaco e al Caciocavallo Podolico; mentre tra i legumi, risaltano i fagioli di Controne e i ceci di Cicerale, anche questi presidi Slow Food. Ed ancora, nella pizzeria artigianale di Battipaglia, si fa largo uso delle erbe spontanee della Piana del Sele e dei Monti Picentini, del fico bianco del Cilento e dell’olio extravergine di oliva delle Colline Salernitane. Non mancano poi prodotti più ricercati ma dal sapore unico e inconfondibile, come le olive ammaccate e le alici di Menaica. Inoltre, all’interno del menù, sono

Pizza cilentana

Pizza cilentana

presenti piatti dichiaratamente ispirati alla tradizione, come ad esempio la pizza cilentana cotta nel ruoto oppure l’acquasale, antica ricetta a base di pane
duro (vescuotto) messo a bagno e poi condito. Tutto questo sapientemente affiancato da continue sperimentazioni che danno vita a ricette che diventano veri e propri “must”, come il “racchetto”, nuova forma data all’impasto, metà pizza e metà tronchetto.

Inoltre la pizzeria artigianale 3voglie, con il menù settimanale delle pizze della Dieta mediterranea, ha voluto realizzare un esplicito omaggio al modello alimentare teorizzato da Ancel Keys. Questo menù consiste in una dieta settimanale a base di pizze, realizzate con un impasto mediterraneo fatto di farina integrale, farina di ceci degli Alburni, infuso di mela macerata in acqua 24h e lievito madre. Quella di 3voglie è una gradita “provocazione”: mangiare una pizza al giorno è possibile purché, con la ricerca e la cura, si trovi un giusto equilibrio tra valori nutrizionali e calorie. Insomma, il piacere si può conciliare con il benessere!

3voglie

La Dieta mediterranea non si traduce solo nel cibo ma anche nella condivisione.

Questo concetto i titolari di 3voglie lo hanno sposato in toto, per questo attribuiscono al rapporto con il cliente un’importanza fondamentale. Un rapporto che non si limita all’intrattenimento tra una portata e l’altra e all’ascolto dei consigli per migliorare gli eventuali punti deboli. La pizzeria, infatti, organizza dei momenti di formazione, i 3voglie lab, in cui i clienti diventano protagonisti e apprendono “mani in pasta” i segreti della pizza, per poterla poi riprodurre a casa propria.

Insomma chi si reca presso la pizzeria artigianale 3voglie non solo può gustare il piacere del cibo buono, ma può farne un vero e proprio stile di vita, ispirato ai principi fondanti della Dieta mediterranea, dalla sostenibilità al legame con il territorio, dalla tradizione alla convivialità.

Commenta con Facebook
Recommended Posts